Notizie in evidenza

  • Renzi vuole cambiare il futuro andando ancora a carbone?

    [di Antonio Tricarico]
    Sabato scorso, in occasione della giornata mondiale del “disinvestimento” dai combustibili fossili, la politica inglese ha battuto un colpo. David Cameron ha annunciato che il governo britannico chiuderà tutti i suoi impianti a carbone. E l’Italia dei rottamatori, oggi riformatori, che cosa fa? Beh, ben poco si direbbe, anche perché la lotta ai cambiamenti climatici non sembra proprio la priorità del governo Renzi.
    Leggi tutto

  • Mafia Capitale inquina l’aria di Terni

    [di Tancredi Tarantino]
    tentacoli del “mondo di mezzo”, la rete criminale guidata dall’ex terrorista nero Massimo Carminati e oggetto dell’inchiesta romana Mafia Capitale, hanno superato i confini laziali e raggiunto Terni, uno dei poli industriali più inquinati e controversi del centro Italia.
    Leggi tutto

Booktrailer Soldi sporchi

Soldi Sporchi | graphic novel su Vimeo.

Guarda il booktrailer della graphic novel di Re:Common, edita dalla Round Robin editrice

Ultime Notizie

Diga di Ilisu in Kurdistan, prosegue la militarizzazione

Scritto da admin il . Categoria Acqua, Notizie Acqua

Hasankeyf, foto P. De la Fuente, flickr, licenza CC BY-NC-SA 2.0

I lavori per la realizzazione del mega impianto idroelettrico di Ilisu, nel Kurdistan turco, vanno avanti in un clima di estrema tensione. Dopo lo stop dei lavori verificatosi lo scorso agosto, quando il rapimento di due dipendenti di società appaltatrici da parte di esponenti del People’s Defending Forces kurdo (HPG) ha provocato le dimissioni di [...]

Renzi vuole cambiare il futuro andando ancora a carbone?

Scritto da admin il . Categoria Energia

una centrale a carbone (foto copyright © istock)

[di Antonio Tricarico] Sabato scorso, in occasione della giornata mondiale del “disinvestimento” dai combustibili fossili, la politica inglese ha battuto un colpo. Alla richiesta della società civile globale di iniziare da subito a fare qualcosa nella lotta ai cambiamenti climatici smettendo di estrarre e utilizzare gas e petrolio, il Primo ministro inglese David Cameron ha [...]

Mafia Capitale inquina l’aria di Terni

Scritto da admin il . Categoria Energia

Manifestazione NO INC a Terni, 27 ottobre 2012. Foto comitato NO INC Terni

[di Tancredi Tarantino] I tentacoli del “mondo di mezzo”, la rete criminale guidata dall’ex terrorista nero Massimo Carminati e oggetto dell’inchiesta romana Mafia Capitale, hanno superato i confini laziali e raggiunto Terni, uno dei poli industriali più inquinati e controversi del centro Italia. A fare da ponte tra Lazio e Umbria è Riccardo Mancini, imprenditore e uomo di fiducia dell’ex sindaco [...]

Delta del Niger, incidente in un’area dove opera l’AGIP

Scritto da admin il . Categoria Energia

Nigeria, 2011, foto © Luca Tommasini/Re:Common

La comunità di Kalaba, nello stato nigeriano del Bayelsa, è ormai in aperto conflitto con la controllata locale dell’Eni, la Nigerian Agip Oil Company (NAOC). Secondo quanto riporta la versione online del giornale The Nation, nell’area si sono verificati alcuni incidenti che hanno esasperato una situazione già tesa. In particolare, la comunità ha segnalato con [...]

TAV, l’organismo anti-frode dell’UE apre un’inchiesta ufficiale

Scritto da admin il . Categoria infrastrutture

Il cantiere TAV

[di Elena Gerebizza] Michèle Rivasi e Karima Delli, Due euro-deputate francesi del gruppo dei Verdi europei, verso la fine della scorsa settimana hanno reso noto l’avvio delle indagini sul contestato TAV Torino-Lione da parte dell’organismo anti-frode europeo (OLAF). A far muovere gli investigatori europei è stato un dossier presentato da un esponente del comitato No [...]

Algeria, le comunità locali non vogliono il gas di scisto

Scritto da admin il . Categoria Energia

foto da http://platformlondon.org

[di Elena Gerebizza] Centinaia di persone si sono riversate nelle strade dell’Algeria a partire dai primi giorni di gennaio. Per sei giorni hanno continuato a manifestare contro l’inizio delle esplorazioni di gas di scisto annunciate dal governo il 27 dicembre 2014, impedendo l’inizio dei lavori. Il cuore della protesta è la regione di In Salah, [...]