Patagonia senza dighe

logo-patagonia-senza-dighe

logo-patagonia-senza-dighe

Obiettivo della campagna è sostenere dall’Italia la battaglia del Consiglio di Difesa della Patagonia per  fermare il progetto  HidroAysèn,  che prevede la  costruzione  di cinque dighe sui fiumi Baker e Pascua nella Patagonia cilena. La campagna italiana intende esercitare pressione sull’ENEL, uno dei principali promotori del progetto, affinchè si ritiri e riorienti i suoi investimenti su progetti  di energia pulita e sostenibile.

Il Coordinamento italiano Campagna Patagonia senza Dighe è composto da:

Campagna per la Riforma della Banca Mondiale – CRBM, Ass. Aktivamente, ASAL, A Sud, Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, Ass. No.Di,  Servizio Civile Internazionale, Il Comitato Italiano per il Contratto Mondiale sull’Acqua, CE.V.I., Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali – CDCA.

Vai al sito della campagna: http://www.patagoniasenzadighe.org