Notizie in evidenza

  • Senegal, progetto di land grabbing sull’orlo dell’implosione

    Un nuovo rapporto scritto da alcuni ricercatori italiani e pubblicato da Re:Common dimostra che il controverso progetto Senhuile in Senegal è sull’orlo del collasso. Il progetto, avviato quattro anni fa da investitori italiani e senegalesi, è da sempre fortemente contestato dalle comunità coinvolte.
    Leggi tutto

  • Soldi pubblici per il gas azero?

    [di Luca Manes]
    La coalizione della società civile internazionale Sport for Rights ha scritto ai direttori della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo per fermare il possibile finanziamento di 500 milioni di euro alla compagnia russa Lukoil per lo sfruttamento di Shah Deniz, il giacimento sul tratto azero del Mar Caspio.
    Leggi tutto

     

Intervista a Ri-Maflow, la fabbrica autogestita

Ri-Maflow racconta la propria esperienza tra recupero del reddito, attività di riciclo e coinvolgimento del territorio. Link a youtube.

Ultime Notizie

Algeria, le comunità locali non vogliono il gas di scisto

Scritto da admin il . Categoria Energia

foto da http://platformlondon.org

[di Elena Gerebizza] Centinaia di persone si sono riversate nelle strade dell’Algeria a partire dai primi giorni di gennaio. Per sei giorni hanno continuato a manifestare contro l’inizio delle esplorazioni di gas di scisto annunciate dal governo il 27 dicembre 2014, impedendo l’inizio dei lavori. Il cuore della protesta è la regione di In Salah, [...]

Perù, gli indigeni contro il petrolio

Scritto da admin il . Categoria Energia

la protesta dei Kichwa - foto FECONAT Programa de Monitoreo Ambiental y Vigilancia territorial

Centinaia di indigeni da settimane portano avanti una protesta contro lo sfruttamento petrolifero nel territorio peruviano ricoperto dalla Foresta Amazzonica. La comunità dei Kichwa, tradizionalmente composta da pescatori e cacciatori, ha infatti bloccato l’accesso al fiume Tigre, uno degli affluenti più importanti del Rio delle Amazzoni. Nei pressi del corso d’acqua l’attività estrattiva è molto [...]

Land Grabbing in Nigeria, un nuovo rapporto punta il dito contro il G7

Scritto da admin il . Categoria Terra

Copertina del rapporto - clicca per il download dal sito di ERA

Nel Taraba, uno stato nel nord-est della Nigeria, centinaia di contadini si oppongono a un progetto agricolo su vasta scala, sostenuto dal G7, che potrebbe privarli dalle loro terre. È quanto emerge da un rapporto realizzato dalle due organizzazioni locali Environmental Rights Action (ERA) e Center for Environmental Education and Development (CEED), con l’aiuto del [...]

Caso Castor, sotto accusa anche il governo Zapatero

Scritto da admin il . Categoria Energia

la piattaforma Castor vista dalla spiaggia - foto Ecologistas en Acciòn

[di Tancredi Tarantino] Una nuova tegola si è abbattuta sul fallimentare progetto Castor, il mega deposito di gas che la Commissione Europea e il governo spagnolo volevano realizzare al largo del golfo di Valencia. La procura di Vinaros ha inscritto nel registro degli indagati cinque alti funzionari del secondo governo Zapatero e i vertici della [...]

Fracking, il Lancashire è il nuovo Texas?

Scritto da admin il . Categoria Energia

Manifestazione anti fracking a Balcombe, foto di Beth Granter, Inghilterra. Licenza CC BY-NC-SA 2.0, Flickr.

È attesa in questi giorni la decisione delle autorità regionali del Lancashire, nord-ovest dell’Inghilterra, in merito alla concessione di nuove licenze estrattive di shale gas. Se venissero accordate, sarebbero le prime licenze ad essere assegnate in tutto il Paese nell’arco di quattro anni. Il Regno Unito è uno dei numerosi stati europei ad aver puntato [...]

Kazakistan, il villaggio avvelenato. Ma nessuno fa nulla…

Scritto da admin il . Categoria Energia

fotogramma dal video di Radio free Europe

[di Elena Gerebizza] Dodici bambini si sono sentiti male nei giorni scorsi nel villaggio di Berezovka, a pochi chilometri dal mega giacimento di petrolio e gas di Karachaganak, in Kazakistan. Lo comunica Radio Free Europe, che al proposito ha realizzato questo video: http://www.rferl.org/media/video/kazakhstan-village-sickness/26807375.html. Già il 28 novembre, 19 bambini avevano accusato dei malori e alcuni [...]