• Home
  • Madagascar – La truffa del biodiversity offsetting

Madagascar – La truffa del biodiversity offsetting

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fotogramma dal video “Your mine” di Stefano Martone e Fosco d’Amelio

In Madagascar la compagnia minerario anglo-canadese Rio Tinto intende compensare la perdita di biodiversità derivante dalla distruzione di una foresta costiera unica e rara “collegata” all’apertura di una miniera d’ilmenite a Fort Dauphin, nel sud del Paese, con l’introduzione di restrizioni all’uso di un’altra foresta, quella di Bemangidy-Ivohibe, a circa 50 chilometri a nord del sito estrattivo.

L’efficientissimo Ufficio Comunicazione della Rio Tinto è riuscito nell’incredibile impresa di far ottenere alla multinazionale mineraria tra le più potenti al mondo, con conflitti socio-ambientali diffusi in sei continenti, il riconoscimento di “campione globale” nella tutela della biodiversità. “La miniera è venuta a salvare la biodiversità unica della zona litorale di Fort Dauphin”, si legge nelle eleganti pubblicazioni della corporation.

L’indagine sul campo condotta da Re:Common, in particolare nel villaggio di Antsonso, dove il progetto di compensazione è operativo, ha rilevato che il quadro reale è molto diverso dalle storie raccontate nelle brochure patinate distribuite a livello internazionale.


“Noi non ci capacitiamo. Da una parte la foresta di Mandena è devastata, dall’altra ci prendono la nostra foresta”

Abitante del villaggio di Antsonso

Video – Your Mine


Una miniera di una multinazionale anglo-australiana che distrugge la foresta, un villaggio ridotto alla fame, una comunità che non ci sta. Il video di Stefano Martone e Fosco d'Amelio ci racconta come si vive quando ti rubano la foresta in nome di una presunta tutela della natura.

Le inchieste di Re:Common

Video – “Senza comunità non c’è resistenza”


“Senza comunità non c'è resistenza!” - Assemblea aperta e dialogo sul fare comunità tra esperienze collettive - 29 novembre 2015 ad Avigliana, in Val di Susa. Link al video su youtube.

GODIImenti la pagina con i materiali



Godiimenti, ovvero come inceppare la grande opera e vivere felici. In questa pagina sono disponibili tutti i materiali multimediali - audio, video, pubblicazioni - prodotti nei sei mesi di lavoro del laboratorio di scrittura collettiva. Vai alla pagina

Contatti

Associazione Re:Common

Sede operativa: c/o Binariouno coworking, via di Porta San Lorenzo 5 00185 – Roma, Italia

Sede legale: via Lucio Lombardo Radice 9, 00134 Roma

codice fiscale: 97686900586

Ultime newsletter