• Home
  • Etiopia – Le grandi dighe della Valle dell’Omo

Etiopia – Le grandi dighe della Valle dell’Omo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gibe 3. Foto Presidenza del Consiglio dei Ministri. Flickr

Prima sono arrivate Gibe I e II, realizzate anche con i soldi della nostra cooperazione, poi Gibe III, una mega infrastruttura che sta distruggendo un fragile ecosistema e mettendo a repentaglio la vita delle comunità locali.

L’inondazione prodotta dal bacino artificiale sta infatti gradualmente sommergendo i territori su cui le tribù della Valle dipendono per la coltivazione e l’allevamento e ridurrà drasticamente il livello del Turkana in Kenya, il più grande lago desertico del mondo. Tra le 500mila e le 700mila persone tra Etiopia e Kenya si troveranno così a dover fronteggiare una vera e propria catastrofe umanitaria. A breve vedrà la luce anche Gibe IV, sempre grazie alla solita impresa italiana e questa volta con la probabile copertura dell’agenzia all’export italiana, la SACE.

Intanto le tribù indigene della bassa Valle sono scacciate con violenza dalle loro case ancestrali e i loro pascoli e le terre agricole sono inondate o trasformate in piantagioni industriali di canna da zucchero, cotone e agro-combustibili. Per la i paesi occidentali va bene così, anzi, sono ben contenti di stanziare abbondanti fondi per il governo etiopico.

“Sembra che la comunità internazionale non si renda conto che sta donando fondi per permettere al governo etiopico di distruggere la vita delle popolazioni indigene della Valle dell’Omo. I finanziamenti che arrivano non stanno migliorando affatto le nostre condizioni di vita. Il budget viene invece utilizzato dall’esecutivo per peggiorarle attraverso i programmi di villaggizzazione”.

Abitante della Valle dell’Omo

Le inchieste di Re:Common

Video – “Senza comunità non c’è resistenza”


“Senza comunità non c'è resistenza!” - Assemblea aperta e dialogo sul fare comunità tra esperienze collettive - 29 novembre 2015 ad Avigliana, in Val di Susa. Link al video su youtube.

GODIImenti la pagina con i materiali



Godiimenti, ovvero come inceppare la grande opera e vivere felici. In questa pagina sono disponibili tutti i materiali multimediali - audio, video, pubblicazioni - prodotti nei sei mesi di lavoro del laboratorio di scrittura collettiva. Vai alla pagina

Contatti

Associazione Re:Common

Sede operativa: c/o Binariouno coworking, via di Porta San Lorenzo 5 00185 – Roma, Italia

Sede legale: via Lucio Lombardo Radice 9, 00134 Roma

codice fiscale: 97686900586

Ultime newsletter